Rap Connection Camp: dal 26 Giugno al 1 Luglio 2019 il rap camp per chi vuole scoprire tutti i segreti dell’emceeing.

Pesaro, riconosciuta come città della musica dall’Unesco, questa estate ospiterà un camp dedicato interamente al rap. Verrà organizzato dall’Associazione Sportiva Hip Hop Connection, già creatrice e promotrice di un importantissimo festival chiamato Hip Hop Connection Arena (con relativo camp per i più giovani) incentrato sulla figura del b-boy, in piedi da ben diciotto anni.

Il Rap Connection Camp è una vacanza-studio articolata in workshops, training e practice sui vari aspetti del linguaggio Rap con lo scopo di ampliare e potenziare le capacità individuali di chi vi partecipa.

Il programma di studio è articolato in specifici moduli condotti da noti artisti rap, MC ed istruttori che mettono a disposizione il proprio bagaglio di esperienza e conoscenze attraverso lezioni interattivi, tra cui: Kiave, Drimer, Musteeno e Mbassadò.

Il camp si conclude con una performance live durante la quale i partecipanti stessi hanno l’opportunità di mettere in pratica le tecniche e gli input acquisiti durante i laboratori didattici e di esibirsi davanti ad un sostanzioso pubblico.

Il programma sarà così strutturato (gli iscritti saranno suddivisi in gruppi a seconda dell’età e/o del livello di studio):

  • Modulo 1 – La storia del RAP
    – Linguaggio e musica di matrice afro-diasporica (griot, dozzine, parola parlata) e caraibica (toastin’, talk over): comprendere come nasce la figura e il ruolo del Master of Ceremony (MC), Sound System, Block parties, Zulu parties, Zulu Nation;
    – Capire il contesto sociale, musicale e culturale nel quale nasce il RAP;
    – Primi MC / primi Rappers: conoscere gli original pioneers – Evoluzione e cambiamenti del RAP fino ad oggi.
  • Modulo 2 – Studio comparativo
    – East Coast vs West Coast
    – Old School vs New School
    – Storytelling vs Freestyle
    – Tecniche di Mcing e Rapping: Dis Rap, Storytellin’, Party Rap….
  • Modulo 3 – La scrittura Guida alla lettura e all’ascolto
    – Capire i meccanismi che regolano la scrittura di un brano musicale rap e analizzare le varie forme di presentazione ed esecuzione;
    – Dalla percezione alla scrittura: come “accendere” l’ispirazione – umore/ mood della composizione, la scelta delle parole, fonti ed input d’ispirazione, gestione e superamento del blocco creativo, imparare come raccontare storie (storytellin’);
    – Bagaglio tecnico del MC: ampliare la gamma lessicale, acquisire maggior conoscenza sugli idiomi del rap (slang ed espressioni specifiche), l’ABC della rivoluzione linguistica (nuovi termini introdotti nel tempo), wordplay, rime ed assonanze, acquisire padronanza delle figure retoriche, impostazione del testo, strutturazione del brano musicale, unità base della scansione ritmica.
  • Modulo 4 – Esecuzione e consegna del testo Memorizzazione e scansione ritmica:
    – Tecniche di memorizzazione (visiva/associativa)
    – Tecniche di improvvisazione (top of the dome)
    – Tecniche di associazione (effetto domino)
    – Messa a punto della metrica, scansione verbale e impostazione vocale, scioglilingua, extra-beats, performance training, interpretazione, postura e respirazione, presenza scenica e interazione col pubblico, uso corretto del microfono ed analisi del set audio, elementi di improvvisazione, utilizzo delle strumentali e di altre voci, scalettatura ed organizzazione della performance
    – Performance live conclusiva (show): messa in pratica delle tecniche ed input appresi durante tutti i workshops tramite un’esibizione dei partecipanti davanti ad un pubblico.

Come fare per chiedere informazioni o iscriversi?

Basta semplicemente mandare una email a info@hiphopconnection.it oppure scrivergli sulla loro pagina Facebook!

L'articolo Il Rap Connection Camp riscalda Pesaro proviene da Rapologia.it.