Testo di Soldati di Massimo Pericolo.

Per ascoltare il testo di Soldati clicca qui.

Era meglio morire da piccoli
Con i peli del c*lo a batuffoli
Che morire da grandi soldati
Con i peli del c*lo bruciati

Str*nzo lo sai che muoio presto, ah
Per questo voglio tutto adesso, seh
Io sono nato e non l’ho chiesto, no
E un giorno o l’altro tutto questo
Sarà mio, giuro su Dio
Io sono stanco di ‘sta gente che si inc*la sempre
Io penso che a chi non ha niente non si ruba niente
Capisco i soldi che ha la gente da come si veste
Se non sfondo con sta m*rda blocca le finestre
Mangio tre piatti di pasta e manco c’ho la pancia
Questa vita è una b*starda e niente è mai abbastanza
E non mi tolgono la fame neanche con la bamba
Perché finché c’è la fame, frate c’è speranza
Ho una tuta di un fratello per uscire in strada
Str*nzo,sai che vesto meglio della tua p*ttana
Ah, ah, mmm, mmm
Pusher di provincia
Non rompermi la minchia
Caserta, Rafilù
Brebbia, mani su
Elba, Malibù
Erba, Marilù
Bestia, Caribù
M*rda, fari blu
Non c’è regola che vale quando vali tu
Quanta gente che si spacca frate o si spara
Siamo carne in una scatola, fra Vismara
Sai che io giro alla larga da quei piranha
Perché pure l’acqua chiara in strada ristagna
C*zzo fai sta faccia?
La mia tipa spaccia
In casa con la giacca
F*ck you, motherf*cka

Era meglio morire da piccoli
Con i peli del c*lo a batuffoli
Che morire da grandi soldati
Con i peli del c*lo bruciati
Era meglio morire da piccoli
Con i peli del c*lo a batuffoli
Che morire da grandi soldati
Con i peli del c*lo bruciati

Correlato:

  • Scopri le ultime uscite del rap italiano e internazionale cliccando qui.

Consigliati da Rapologia.it

L'articolo Massimo Pericolo – Soldati (testo) proviene da Rapologia.it.