Fuori Banshee, il terzo volume di Ambula Ab Intra, made by Do Your Thang.

È uscito in streaming e digitale su tutte le principali piattaforme il progetto Banshee, terzo volume di Ambula Ab Intra, una serie di pubblicazioni curata dall’etichetta romana Do Your Thang Records.

L’autore? Niente meno che Pacman XII, uno dei fiori all’occhiello della scena romana.

Il progetto segue la scia di Divide et Impera (con il fresco mister 202, White Boy) e Poltergeist, prodotti rispettivamente da Alan Beez e BRBK. Questa volta zero featuring ma range di produttori che si allarga, si aggiungono infatti Depha e Grindalf. Ci sono undici nuovi brani pronti a mescolare Hip Hop, Rap Hardcore, Metal, Punk, Death e Trap, con una forte presenza di chitarre e bassi.

Il messaggio del progetto è racchiuso nel titolo Banshee: questo termine, espresso dal fonema /?bæn?i?/ riportato sulla copertina (ad opera di Luca Devinu, in arte Blssnd), è di origine irlandese e richiama una figura spettrale, spesso un’anziana o una giovane donna in vesti bianche, la quale canta una nenia per annunciare la morte di un familiare o un evento simile già successo ma non ancora comunicato. In questo senso il disco di Pacman XII diventa “il canto che annuncia la fine”, alimentato da tutta l’esperienza accumulata nelle varie sfumature musicali percorse dall’artista.

Tracklist:

  1. Mudra (prod. Bandar-log)
  2. Plz Bro (Prod. Alan Beez)
  3. Seiseisei (Prod. BRBK)
  4. Il Male (Prod. Depha Beat)
  5. Predator (Scratch & Prod. Alan Beez)
  6. ACDO (Prod. BRBK)
  7. Mettine un po’ (Prod. Depha Beat)
  8. Tiritera (Prod. Grindalf)
  9. Tabaccai (Prod. Grindalf)
  10. Fragole (Prod. Grindalf)
  11. Transierunt (Prod. BRBK)

“Quando il mondo esterno è proiezione di un’umanità varia e impazzita ma mai priva di senso come un quadro di Pollock, ecco che l’unico percorso possibile è dentro e da dentro. Mi piace il Rap, non mi piace il gioco. Mi piace crescere ed evolvere. (…) Se sei pronto per il viaggio prepara una luce per quando farà buio e pulisci bene le orecchie: c’è un lamento lontano da seguire ed un percorso lungo e tortuoso quanto l’anima di una persona.”

Pacman XII

L'articolo Pacman XII: Banshee è online! proviene da Rapologia.it.