Disponibile su tutte le piattaforme digitali il nuovo singolo dell’artista ragusano.

Carlo Corallo il 18 Gennaio scorso ha pubblicato per One Shot Agency il suo ultimo lavoro intitolato Il tradimento.

Siciliano, classe 1995, amante della scrittura. Figura polivalente capace di eseguire storytelling in grado di attirare facilmente l’attenzione dell’ascoltatore grazie alle proprie doti canore ed a causa del raffinato lessico impiegato all’interno dei brani.

A nostro avviso una futura promessa di questa scena da non sottovalutare. La versatilità dimostrata da Carlo Corallo permette al suddetto di rientrare nel filone cantautoriale del rap italiano, di cui certamente non possiamo vantare – ad oggi – un variegato numero di artisti.

Il tradimento è un pezzo che narra il progressivo evolversi di una storia d’amore tra una coppia di coniugi, con tanto di bugie reciproche, infantili comportamenti vendicativi e rassegnazione finale per una condizione che non può essere evitata o in qualche modo combattuta. Le maldicenze – spesso affrettate – dei compaesani accompagnano la vicenda. Il riferimento a Fabrizio De Andrè, al quale Corallo potrebbe essersi ispirato, è inevitabile. Non posso esimermi dal collegare i famosi versi di Bocca di Rosa con quanto presente ne Il Tradimento:

Per gli adulti in paese l’affetto infedele sarà un giocattolo, parlando di un uomo carino, cattivo, carnivoro, e di una donna con un marito tradito che entrambi sanno dell’ abominio ma ridono con un suono baritono.

La Sicilia, terra natia dell’artista nonché topos ricorrente della poetica professata, ed il profumo intenso degli agrumi fanno da sfondo. Entrambi gli elementi si materializzano innanzi a chiunque ascolti attento le parole, dense di patos, ben scandite dal rapper siculo. L’ascoltatore, avvolto in una specie di catarsi, si lascia cullare dal dolce arrangiamento musicale realizzato dall’ottima e mai fuori moda accoppiata tra archi e pianoforte.

Qualità come quelle di Carlo Corallo non sono frequenti, Il Tradimento ne è la conferma. Non lasciamocelo scappare.

L'articolo Il Tradimento, firmato Carlo Corallo proviene da Rapologia.it.