Leggi il Testo Rolex Gianni Bismark. “Rolex” è una canzone di Gianni Bismark estratta dall’album “Re senza corona“. Rolex Lyrics

Testo Rolex Gianni Bismark

Prima fumavo troppo ma vendevo il doppio Adesso fumo uguale ma con un’altro lavoro c’è gioco Chiudo primi piatti in meno de mezzo secondo Prima li scaldavo soltanto Devi realizzare il sogno che che c’hai dentro al petto Tienilo in alto finchè non l’hai raggiunto E dopo sboccia in gruppo Arrivati al punto non scordarti chi c’hai avuto affianco O fai la fine del mio amico affranto Pensa a quanto c’hai e no quello che perdi Sennò poi ce resti come testi spenti sopra fogli bianchi Che te pensi che semo come tanti Notti sbagli io e gli amici miei è da anni che annamo a braccetto Non te lamenta se te do il resto Come mio padre quando che tornavo a casa gonfio Non me lascia stasera a zonzo Non fa lo stronzo giuro Che se faccio qualche danno e lo rinfaccio pe qualche anno Ma poi torna tutto apposto due parole fuori posto La scasso tanto e poi cena fuori con rosso Bell’insegnamento giusto che mi ha dato Roma

Figli de na lupa Re Senza Corona ehi