Dopo un’annata interessante come quella appena trascorsa, vediamo cosa potrebbe riservarci il 2019 in termini di album rap.

Ad inizio 2018, nessuno avrebbe mai pensato all’alluvione di mixtape, album ed EP di questi  mesi. Questo anno, infatti, ci ha riservato numerose sorprese e comeback attesi da tanto (forse troppo) tempo. Ecco che i nostri archivi si sono arricchiti dei lavori di veterani come Bun B, Nas ed Ice Cube, icone contemporanee come J. Cole, Kanye e Pusha T e di volti relativamente nuovi come Bas ed Earl Sweatshirt. Altrettanto fitto il panorama femminile, il quale ha visto il ritorno di Nicki Minaj, il debutto con la Eskimo Records di Asian Doll e quello da indipendente di Tink.

Il 2019 si prospetta un anno altrettanto succulento, se non di più. Davvero tanti gli album all’orizzonte che hanno alte o buone possibilità di concretizzarsi nel corso dei prossimi mesi. Vediamoli insieme…

Imminente è la pubblicazione di Culture III, il terzo capitolo della celebre serie targata Migos, così come quella dell’album di debutto di Offset, membro del celebre trio trap proveniente dalla Georgia: risale, infatti, allo scorso mese il lead single del disco (Red Room) e possiamo tranquillamente aspettarci l’arrivo dell’album nel primo trimestre del 2019.

Instagram Photo

Altri progetti programmati sono quelli di Missy Elliott, Trina (The One) e Lil’ Kim: queste vecchie leve hanno, infatti, indicato il 2019 come anno del loro ritorno. Il rap in rosa dovrebbe altresì arrichirsi dei lavori di Tink, Dej Loaf (Liberated), Asian Doll e Lady Leshurr (Unstable) ed anche del primo progetto da indipendente di Iggy Azalea, reduce da una rottura con l’Island Records.

Anche Drake e DJ Khaled (Father of Ashad) hanno assicurato che i loro progetti vedranno la luce il prossimo anno. Quasi sicuramente anche Off Season di J. Cole, anticipato da Album of the Year (Freestyle), Port of Miami 2 di Rick Ross e Rap or Go to the League di 2 Chainz saranno presto nostri. Stesso discorso per il nuovo sforzo discografico di Chance The Rapper, Yandhi di Kanye West (già posticipato due volte), Good A*s Job, joint album di Ye e Chance, e l’album di Nas prodotto da Swizz Beat e RZA.

Il 2019 potrebbe vedere anche l’uscita del seguito di I Decided. di Big Sean. Il rapper di Detroit, sul red carpet dei Grammy dello scorso anno, aveva dichiarato di non vedere l’ora di rilasciare il suo nuovo progetto: che sia vicino anche questo disco? Tra i papabili troviamo ScHoolboy Q, il quale aveva posticipato la release del proprio progetto a causa della morte di Mac Miller, e Joey Badass, responsabile di aver twittato un messaggio inequivocabile:

RT IF YOU NEED A NEW BADA$$ ALBUM IN YOUR LIFE ?

— BADMON (@joeyBADASS) October 29, 2018

Rimangono avvolti nel mistero Watch The Throne 2, Street King Immortal e il nuovo disco di Kendrick.

Grandi riserve invece per il seguito di Watch The Throne. Come già anticipato in un paio di articoli, Mr. West sembra aver alluso al fatto che lui e Jay-Z siano al lavoro su questo disco. Non ci rimane che attendere nuove dichiarazioni, ma speriamo che Kanye mantenga la parola così come ha fatto lo scorso giugno. Altra incognita è Street King Immortal di 50 Cent: può darsi che, dopo innumerevoli posticipi, sia la volta buona anche per lui, ma le possibilità diminuiscono ogni anno che passa.

Anche Kendrick Lamar potrebbe graziarci con un nuovo disco, ma le nostre riserve sono ancora più grandi delle precedenti. Dopo che il diretto interessato ha smentito al Los Angeles Times la notizia di un nuovo album in arrivo, nei giorni scorsi è trapelata sul web qualche indiscrezione di segno contrario. L’etichetta di Mr. Duckworth, infatti, avrebbe condiviso su IG una storia, poi cancellata, riportante i nomi di tutti quelli che rilasceranno nuova musica nel 2019: tra di questi, anche Kendrick. Può darsi che la storia sia stata cancellata perché contenente informazioni errate o forse si tratta di una strategia per confondere ancora di più i fan del rapper. Chissà se il seguito di DAMN. arriverà prima del previsto…

Quali aspettative avete per il 2019? Fatecelo sapere nei commenti!

Consigliati da Rapologia.it

L'articolo 2019: qualche previsione sul rap in arrivo dagli USA proviene da Rapologia.it.