Schiele, nome d’arte di Andrea Speca classe ‘93, dal 2 novembre 2018 è fuori con l’album Abissi per Glory Hole Records. Il progetto del ragazzo di San Benedetto del Tronto è disponibile su Spotify, digital store e in copia fisica su www.bucodelrap.it
Dopo aver esordito nel 2016 con Schiele-ria, EP del 2016 trascinato dal singolo Calma, realizzato in collaborazione con Claver Gold, il giovane rapper marchigiano Schiele torna con un album personale e dalla forte impronta introspettiva, ma in grado al contempo di parlare a molti.

Nei 12 pezzi che compongono l’album ho scelto di affrontare le problematiche e le sensazioni che i giovani vivono, dal senso d’abbandono alla volubilità dei rapporti, dalla corsa per avere un proprio posto nel mondo al senso di reclusione” – Schiele.

Al microfono ci sono le collaborazioni con TmhhCristiano PaganiDrimerToskSPHClaver Gold e Stephkill, mentre le produzioni sono curate da DJ West, ad eccezione di quelle di Intro, Desideri e A pezzi, le prime due realizzate da Vacuo e la terza a quattro mani da West e Kuma19.

È un disco che ho immaginato per anni e scritto in 30 giorni, come il percorso fosse già tracciato; nell’acqua però non ci sono percorsi tracciati… Spero che l’ascoltatore, consapevole di ciò, si diverta a scegliere in che direzione guardare: verso la luce o verso il buio?” – Schiele.