Carlo Corallo pubblica il suo ep di esordio “Dei Comuni”, un EP che raccoglie tre leggende mitologiche sicule, quelle di ”Aretusa”, “Scilla e Cariddi” e “Etna”, rielaborate in chiave di storytelling.

Un tributo alla Sicilia, attraverso una nuova versione delle leggende, qui ambientate in età contemporanea, e private della loro componente irrazionale, immaginando cosa avrebbero fatto le stesse divinità se fossero vissute tra di noi, oggi. Ogni brano è caratterizzato da un “Deus ex machina”, che con il suo intervento scioglie i nodi della trama e porta gli altri personaggi verso l’inevitabile compimento del loro destino.