L'elfo carusi do sud

“Strette di mano e baci nelle guance
senza computer tutti nelle piazze
dediche sotto case di ragazze
nonni col crocifisso nelle stanze”

È uscito il 16 ottobre, così nell’inciso de “I Carusi Do Sud” si raffigura il quadro del nuovo pezzo del rapper catanese L’Elfo, che in un tappeto musicale lento e molto orecchiabile descrive un concetto chiave nel panorama hip hop: la strada. Proprio la strada fa anche da scenografia al video musicale cui sono protagonisti tutti quei carusi (ragazzi) che la respirano e la vivono in tutte le sue sfaccettature: giochi, motorini, spaccio e delinquenza.

Tra una rima e l’altra nel pezzo Luca Trischitta, questo il vero nome di L’Elfo, dipinge alla perfezione una realtà meridionale semplice, fatta di quel poco che per molti “carusi” diventa tutto, una serie di vite che si susseguono tra le vie dei quartieri della città, tratti caratteristici della terra sicula.

Con questo ottimo pezzo il rapper catanese si annuncia, dopo una serie di video dai numeri importanti, a voce alta alla scena rap, lo lancia infatti come secondo singolo estratto dal suo nuovo album Gipsy Prince di cui è prevista l’uscita a breve.

L’Elfo ha da poco pubblicato sul suo profilo Instagram la tracklist dell’album, svelando dunque i featuring previsti, si parla di Egreen, MRB, Inoki Madman.

Il nome dell’Elfo gira da un po’ di tempo, una certa spinta era arrivata anni fa grazie alla sua partecipazione ad MTV Spit e con il suo ultimo singolo si candida ad essere uno dei nomi di cui sentiremo parlare sempre di più in futuro.

The post “Carusi Do Sud” la canzone de L’Elfo che non ti togli dalla testa appeared first on RapBurger.