Quattro biglietti in palio per il live di Mecna del giorno 19 ottobre all’Hiroshima Mon Amour: vincine 2, uno per te e uno per un amico!

Partecipare è semplice: scorri l’articolo e compila il form con tutte le informazioni necessarie per partecipare all’estrazione dei biglietti.

La competition termina lunedì 15 ottobre alle 12:00. I vincitori verranno contattati tramite SMS o WhatsApp. Tutte le informazioni relative alla data le trovate all’interno dell’evento Facebook.

Tra i più importanti artisti della scena rap italiana, MECNA arriva in concerto a Torino per la prima data del Blue Karaoke tour venerdì 19 Ottobre a Hiroshima Mon Amour, ore 22 biglietti a 15 euro + diritti di prevendita. Blue Karaoke, il quarto album di MECNA, continua la linea di rottura dagli schemi e dalle forme tradizionali del rap italiano intrapresa con il precedente e fortunato lavoro “Lungomare Paranoia”. È un disco imprevedibile: energico, nonostante le sfumature malinconiche delle liriche e le sonorità scure delle produzioni; multiforme, in grado di mettere insieme episodi che a tratti sembrano discostarsi dal percorso e dall’immaginario tipico dell’artista ma che condividono uno stesso mood, una stessa attitudine che fa da collante. In “Blue Karaoke” MECNA parla di amore, come in tutti i suoi dischi precendenti, catturato in tutte le sue sfaccettature con immediatezza e confidenzialità, diventati ormai un tratto riconoscibile della sua scrittura. È una raccolta di canzoni che si sviluppano su melodie semplici e lineari, come succede per i brani immortali, a cui l’artista ha cucito addosso sonorità ricercate, aprendosi a territori elettronici inesplorati per sperimentare nuove forme di scrittura e struttura. Diverse le collaborazioni all’interno dell’album, con le metriche di CoCo in “Tu ed Io”, la voce di Ghemon in “Ottobre Rosso”, una lettera aperta alla scena rap nazionale e il featuring di Fabri Fibra in “Hotel”, brano dalle sfumature buie, quasi romantiche.  LVNAR e Iamseife hanno curato la produzione del disco insieme a Yakamoto Kotzuga e Godblesscomputers, nomi caldi della scena elettronica italiana. In “Un drink o due” il beat è targato Big Fish, uno tra i più influenti producer e beatmakers del rap italiano.

Venerdì 19 Ottobre 2018
Hiroshima Mon Amour, Torino
Ore 22.00, ingresso 15 euro + d.p.

In questi anni l’Associazione Culturale Hiroshima Mon Amour ha collaborato con numerose organizzazioni no profit nazionali e internazionali, ospitandone i banchetti informativi e organizzando alcune serate benefit in loro favore. Per la nuova stagione 2018/2019 Hiroshima Mon Amour ha pensato di partecipare ad alcuni progetti di sviluppo e sostegno sociale in modo ancora più concreto. Abbiamo deciso di iniziare una collaborazione con UGI – Unione Genitori Italiani contro il tumore dei bambini, la Onlus nata a Torino nel 1980 presso l’Ospedale Infantile Regina Margherita, che ha come obiettivo quello di migliorare la qualità della vita dei bambini e dei ragazzi nel corso della terapia e di aiutare le famiglie ad affrontare le difficoltà di ordine personale, economico e logistico che possono presentarsi nel corso della malattia dei loro figli.
In che modo? Invitando tutte le persone che partecipano agli spettacoli in programma in via Bossoli a lasciare un’offerta libera ma soprattutto, chiedendo a tutte le persone che ricevono un biglietto omaggio, di lasciare una donazione a favore di UGI Onlus per il progetto UGI2, la nuova struttura dell’Associazione con sede in corso Dante 101 a Torino presso il complesso “Park View”. Un luogo dove si forniranno gli strumenti per aiutare famiglie ed ex pazienti a riprendere prima possibile il cammino della propria vita. Un luogo di condivisione e di crescita. Un luogo per fare rete. Tra i titoli emessi in biglietteria, oltre ai biglietti a pagamento, interi e ridotti, ci sono anche i biglietti omaggio, i cosiddetti accrediti, abitualmente riservati a ospiti, vincitori di concorsi e addetti ai lavori. A partire dal 10 Ottobre 2018 e per tutta la stagione che terminerà a Giugno 2019, tutte le persone che riceveranno un biglietto omaggio saranno invitate a lasciare una donazione, a offerta libera.