gashi

Se fai musica e sei nato sul suolo americano, l’accesso al mercato internazionale è molto più facile. Per questo il personaggio di cui vi racconteremo la storia è da tenere d’occhio, dato che ha firmato da un annetto per Roc Nation (il management di Jay-Z) e ha molti estimatori tra i colleghi rapper. Stiamo parlando di Labinot “Larry” Gashi, in arte G4SHI.

Labinot è nato in Libia, da genitori albanesi, nel 1989. È cresciuto in vari paesi europei, per poi trasferirsi con la famiglia a Brooklyn alla fine degli anni ’90, senza conoscere una parola d’inglese. Imparò l’inglese al liceo e al college ottenne anche una borsa di studio per meriti sportivi (giocava nella squadra di calcio Yellow Jackets nel campionato dei college americani). College che mollò al primo anno per concentrarsi sulla musica.

Nel 2011, col nome di The Kid Gashi ha pubblicato il mixtape Last For Rare Breed con dentro featuring di Nipsey Hussle e French Montana. Nel 2012 incomincia a farsi conoscere con “Rocket”, singolo che gli ha fatto guadagnare il posto di testimonial del marchio Problem Child NYC CLothing.

Dopo alcuni anni nell’ombra, nel 2016 arriva il co-sign più importante della sua carriera: compare nell’album di DJ Snake, produttore col quale lavora ancora oggi. Nell’album Encore, lo troviamo niente di meno che con Travis $cott e i Migos nella traccia “Oh Me, Oh My”, e da solo in “4 Life”.

Grazie al DJ/producer francese nello stesso anno incomincerà ad andare in tour, lavorando poi al singolo “Disrespectful”, ovvero il lavoro che nel 2017 ha convinto Roc Nation a farlo entrare nel loro roster dato che era riuscito ad arrivare a due milioni di stream in due settimane senza label.

Nel 2018 ha pubblicato finora cinque singoli, tracce che probabilmente daranno vita ad un album. L’ultimo di questi vede ospiti i suoi vecchi collaboratori DJ Snake e French Montana , ed è intitolato “Creep On Me”.

Il ragazzo è stato ispirato, a suo dire, da Michael Jackson, Led Zeppelin, i Doors e dal numero 4, che tiene nel nome, perché: “è il numero che mi segue da quando i miei mi hanno sbattuto fuori di casa, quando gli ho detto che ho mollato la scuola. Da lì ho sempre abitato al 4° piano in ogni posto di NY in cui mi trasferivo, ai fast Food ordinavo sempre il menù n.4. Mi tormenta!”.

Numero 4 o meno, da non sapere l’inglese a firmare per Roc Nation e RCA è davvero ammirevole.

The post La storia di Labinot Gashi meglio noto come GASHI appeared first on RapBurger.