Il duo californiano Cypress Hill ha rilasciato lo scorso 28 settembre l’album Elephant On Acid. Ad otto anni di distanza dal precedente lavoro Rise Up, l’album, prodotto da DJ Muggs, è stato anticipato dall’uscita di vari singoli tra cui Crazy, Muggs Is Dead e Locos con Sick Jacken.
Dopo essersi riunito a B-Real e a Sen Dog a Los Angeles, Muggs ha iniziato a viaggiare in tutto il mondo per far tesoro e accogliere nuove vibrazioni e suoni che hanno fatto poi nascere le 21 tracce che formano il disco.
Con questo album i Cypress Hill accompagnano l’ascoltatore in un vero e proprio viaggio, dai vicoli de Il Cairo con Band of Gypsies fino alle vibrazioni mistiche di Joshua Tree in Jesus Was a Stoner e Blood on my Hands Again. Warlord and Put Em In The Ground, invece, porteranno i fan indietro, al classico suono della band, con l’aggiunta di un po’ di sound del 2018.

I Cypress Hill saranno in tour in Sud America prima di far ritorno negli States in autunno. Prima tappa Los Angeles, con i sold out del 25 ottobre a El Rey e il 26 al The Roxy. Poi si esibiranno a New York, con il live sold out al Gramercy Theatre del 31 ottobre, per poi suonare al Warsaw di Brooklyn il 2 novembre.