In attesa di ultimare le strofe per il disco dei “13 bastardiTony Joz presenta il suo ultimo lavoro “Black Album” sulle produzioni di Black Jack.

Oltre all’uscita dell’album, registrato missato e masterizzato presso “I polli di Pirro” da Jail dei Sang&Slang, è sul tubo il video del singolo  “Questione di Ritmo”.

“Nell’album parlo con il senno di poi, dopo aver girato tanto e fatto molte esperienze nel rap, dopo aver trattato diverse tematiche, credo che la strada per la mia maturità artistica sia appena cominciata.”   

Tracklist:

1 – Intro 2 – Ciao 3 – Luci 4 – Quando ero b.boy feat. Dj Franky B aka Cryptic 5 – Questione di ritmo 6 – O’ cerasiell feat. Tony Polo, Sandro Su 7 – Na brava guaglion feat. Stekko 8 – Nun te fermà mai 9 – Succo di frutta

10 – Scontro finale feat. Sang & Slang

L’album è acquistabile su tutti I digital stores al seguente link: https://fanlink.to/DSRZ01

Link ascolto Spotify: https://open.spotify.com/album/1EQHUkR6Lc77nR6xw7SyNu

Biografia

Antonio Ferreri, in arte Tony Joz è un membro storico di un noto collettivo partenopeo nato nel 1995 quando gruppi diversi appartenenti alla scena napoletana si fonderanno creando un solo gruppo chiamato 13 Bastardi.

Nel 1994 e nel 1995 partecipa all’Hip Hop Village “Indelebile ’94” e “Juice ’95”.

Lascia la sua prima tag sul muro nel 1989, mentre rappa le sue prime barre per il primo disco di Speaker Cenzou “Il bambino cattivo” in un pezzo dal titolo “Da mattina a sera” con Papa J e Meg.

Nel 1998 esce il primo lavoro firmato 13 Bastardi, un Ep dal titolo “Troppo…” solo nel 2003 uscirà “Persi nella giungla”, sempre per l’etichetta Jet Pilder Records, album che si classificherà tra le pietre miliari della scena Hip Hop italiana e che vede la partecipazione di Aliendee, Dj 2Phast e Tayone e un unico rapper che porta il nome di Dj Gruff.

Nel 1999 partecipa sempre con i 13B all’album di Alien Army “Orgasmi meccanici” nel pezzo “Hey, cazzo amico!” e compare nel primo disco di Paura “Octopus” nel pezzo “Equilibrio Interiore” prodotto da Fabio Musta.

Condividerà le sue barre anche con Sandro Sù nei pezzi “Vien’aropp’ ” con Paura, MindHZ e dj Creeterio e “Vien’ cu mme” prodotto da Dj Color e con la partecipazione anche di O’Pecone e Dj Creeterio.

Il suo nome compare anche in “Viene e va mixtape” di Dj Gruff.

In attesa di una reunion con i 13 Bastardi che tarda ad arrivare nel 2015 esce il suo album solista dal titolo Nato distinto interamente prodotto da Black Jack.

Tony Joz nella sua lunga carriera ricca di live ed eventi di ogni sorta ha aperto  i concerti di artisti del calibro di Ice T, De La Soul, Company Flow, Afu_ra, Jeru the Damaja, Mad Professor, Dawn Penn, Almamegretta, ecc…