Leggi il Testo Phra (Outro) Club Dogo. “Phra (Outro)” è una canzone dei Club Dogo estratta dal leggendario album del 2003 “Mi Fist“. Phra (Outro) Lyrics

Testo Phra (Outro) Club Dogo

Questa va a ogni mio singolo frate’ Da un’altra madre la mia mano è qua per rialzarsi se cade Aggregazione la via nella confusione In pace o nell’aggressione il mio sangue è il loro tipo trasfusione Amore alle persone vere all’ombra delle sere A chi fuma dal mio spliff e beve dal mio bicchiere Ai giorni persi nella city a chi fa sacrifici alle urbane leggende tramando i miti Diverse matrici portano a destini uniti o divisi da bisettrici Io non dimentico le radici cambia latitudine Ma sono le stesse cose impresse nelle retine Frà, lealtà nel dna stessa mentalità da piazza Anche tra anni in giacca e cravatta quando sarà vecchia la mia fazza Stringo legami e saldo i nervi Gli infami sono tanti perché l’odio e l’invidia li rendono loro servi Per quello che ho imparato aggiro va la stima in rima

Alla seconda famiglia a cui tengo più della prima

Per i miei phra alzo il volume così Illuminati scoppiati alzo il volume così Fabio, Davide e Frank alzo il volume così LK, Le Sacre alzo il volume così Per Milano e i suoi king alzo il volume così In auto pompando il beat alzo il volume così Sono sangue del mio sangue finché non sarà finita

Per i miei fratelli, ai miei fratelli per la vita

Sono piegato mani a terra, segni sul viso Tocco uno sfregio a mezza luna sul volto e non è un sorriso Gli infami che m’hanno inciso sanno com’è che vivo Io rido, dietro di me c’è un phra pronto per il delirio C’è chi darebbe la vita per me se io per lui Ed è chi sa che uno sgarro poi ti costa come Rui Quanti ne ho visti fare l’oro, quanti toccarsi un foro Si sa, se fanno i pazzi coi pazzi peggio di loro Io stringo patti di sangue invalicabili Con la feccia con dietro storie raccontabili E non ma so, lo posso dire che sono pronto a morire Un phra per un phra, meglio crepare che tradire Perché la mia gente che taglia Ha martellato gli infami di tutta Italia segna se c’è chi sbaglia Ma non cambierei un phra con niente

Anche la donna se ne va, l’amico resta per sempre

Salvo e Sgarra alzo il volume così Per Emiliano e Mezzolla alzo il volume così Per Roby, Giulio e Moreno alzo il volume così Per Santo e Kalimero alzo il volume così Per via Solari e via Dezza alzo il volume così PM gente che spezza alzo il volume così Sono sangue del mio sangue finché non sarà finita

Per i miei fratelli, ai miei fratelli per la vita

Guardo negli occhi il mio avversario Vedo un frà messo a terra dall’acciaio Io che giuro: non vivo e non muoio Finché il cuoio di quel cane non sentirà il respiro di un cane da sfida nel buio Intreccio fati traversi Tolgo vita dall’asfalto, muovo passi verso posti dove sguardi avversi Cercano pasti vedo fratelli esposti ai costi della vita C’è chi evita e chi in pratica studia leggi tramite capi d’accusa Tengo fede ai legami che tengono vivi nei secoli Crimini taciuti nei vicoli tra i vicoli della city Con storie tatuate sui corpi da cicatrici Io tra i frà sopravvissuti all’odio puro dietro il velo del suono Un uomo da 16 ombre ho una lacrima per ogni frà risalito al cielo Per ogni lacrima un’ombra che sanguina Noi fratelli tra sbagli e tagli

Dove la strada è madre e conosce i suoi figli

Per Stabba e Tebi alzo il volume così Per Angelone e Rale alzo il volume così Per Giorgio Race e Memè alzo il volume così Per Nazareno alzo il volume così Per Via Anfossi alzo il volume così Per tutta la 16 alzo il volume così Sono sangue del mio sangue finché non sarà finita

Per i miei fratelli, ai miei fratelli per la vita

Testo Phra (Outro) Club Dogo