Leggi il Testo Bullz Massive Axos. “Bullz Massive” è una canzone di Axos estratta dall’album “Carne Viva EP“. Bullz Massive Lyrics

Testo Bullz Massive Axos

Prendi la mira, spara Contro il petto della iena che ti si avvicina e poi Vita vissuta come una bambina con la mascherina Qui non si respira ossigeno ma ansia passiva Schiaffi a quattro mani È la realtà con le braccia di Shiva a.k.a. Rudra In me violenza versus natura grigia Finirò con una flebo atteso in prima linea

Mentre il treno che mi porta altrove si avvicina

Come i muri sulle facce prima delle collisioni Se Yazee caccia ‘sti suoni vai a raccogliere saponi Quando rimo gli arcangeli con le trombe E i diavoli coi tromboni Che mi chiudono le doppie finché scoppiano i polmoni Tensioni, pressioni quotidiane che mi spaccano Abissi d’acciaio come Asimov, ansimo! Perché so che la verità è un miracolo Che qui non ha mai visto nessuno

Come l’aereo sul Pentagono

Questo è il suono Minotauro, corna incidono: Bullz Studio! Zoccoli, polvere, testate: Bullz Studio! Il rombo del centauro che sgasa sotto al diluvio La taurina nella bocca della troia che ama Bullz Studio! Questo è il suono Minotauro, corna incidono: Bullz Studio! Zoccoli, polvere, testate: Bullz Studio! Il rombo del centauro che sgasa sotto al diluvio

La vendetta di Pamplona, Yazee taglia e vi campiona

Io sto sempre sul pezzo con la rabbia Di un pit bull rinchiuso in gabbia che abbaia Fatemi uscire di qua! L’esprimo col micro che stringo fino all’alba On stage feat. la mia banda, yo, Axos, Souldato e Lanz Khan Sopra i quattro fottuti quarti, Yazee miete i piatti Sfondiamo i palchi per spiegarti Come cazzo si fa questo merda di rap Che non teme confronti con gli altri, prego

Fatevi avanti, sono pronto ad annientarvi!

Ascolta il beat e dimmi quanto picchia Dove termina il tuo percorso scialbo il mio viaggio inizia Hai vita corta e bruci più veloce di una sizza Capisci che ogni parola è un colpo dritto alla milza Non mi chiedere dov’è che vado con i tori Fuggo da percorsi sporchi forse obbligatori Un cuore matto come Little Tony

Fumo bianco dalle tempie ed ho occhi rossi come gli estintori

Questo è il suono Minotauro, corna incidono: Bullz Studio! Zoccoli, polvere, testate: Bullz Studio! Il rombo del centauro che sgasa sotto al diluvio La taurina nella bocca della troia che ama Bullz Studio! Questo è il suono Minotauro, corna incidono: Bullz Studio! Zoccoli, polvere, testate: Bullz Studio! Il rombo del centauro che sgasa sotto al diluvio

La vendetta di Pamplona, Yazee taglia e vi campiona

Lascio rapper impalati come i turchi sul confine Delizio palati con rime più sopraffine, fine Dipingo i sabba come Francisco Goya Gola profonda, troia ingoia un constric-tori Nell’arena quando sputo mine (lo sai!) Dalle strade di Milano fino al tuo hi-fi Box search, cinepugno rap ?jzenštejn Pistoleri tirate fuori le palle

Se cercate di fottermi sono già alle vostre spalle

Vomito veleno nero coi testi nei dischi A volte così complessi che vi esplodono i teschi Ascoltare Stima? Beh, spesso comporta rischi Però la cosa attira e per questo ti interessi Coi miei pezzi poi ti fissi e non capisci Come certe parole escano dalla bocca di un simile coglione Beh il coglione sul micro fa fuoco Contro di me è game over (out!)

Anche se non è per niente un gioco

Questo è il suono Minotauro, corna incidono: Bullz Studio! Zoccoli, polvere, testate: Bullz Studio! Il rombo del centauro che sgasa sotto al diluvio La taurina nella bocca della troia che ama Bullz Studio! Questo è il suono Minotauro, corna incidono: Bullz Studio! Zoccoli, polvere, testate: Bullz Studio! Il rombo del centauro che sgasa sotto al diluvio

La vendetta di Pamplona, Yazee taglia e vi campiona

All’ombra di candele di legno disegno il mio martirio Lo studio al cielo, d’inverno piove collirio Anaconde di cemento sui fiumi del mio delirio Frantumi di uranio impoverito sul volto di Sirio Dio guarda dagli occhi dei topi dietro i cestini pieni Noi che combattiamo freddi come assassini ceceni Senza più cuore in mano, mo stringiamo i reni E piazzo versi del Corano su tele di artisti nazareni Corde di sai formano cappi Stringono alla vita quando dalla vita scappi Mentre nelle piazze donne sventolano drappi Io per ogni sogno infranto canto e ballo sopra i vostri scalpi Siamo la voce dei costretti Vi stringiamo alla vita come corpetti Ed ai colli come colletti Vi svegliamo e vi stendiamo frà come i caffè corretti

A furia di succhiarci il cazzo ingrassi come coi cornetti

Testo Bullz Massive Axos