BOOK PRIDE è la prima fiera dell’editoria indipendente, promosso dall’Osservatorio degli editori indipendenti (ODEI) con il supporto organizzativo della cooperativa Doc(k)s_strategie di indipendenza culturale, realizzato grazie a a un sistema di autofinanziamento degli stessi editori che vi partecipano, senza contributi né pubblici né privati. Dopo la terza edizione milanese dello scorso marzo e in vista della quarta, l’ODEI ha deciso di promuovere dei BOOKPRIDE in giro per l’Italia.

Il primo appuntamento a Genova, dal 20 al 22 ottobre 2017, a Palazzo Ducale, ci vedrà protagonisti di una conferenza insieme a Claudio Pozzani (direttore Festival Internazionale di Poesia di Genova), Antonello Cassan (Liberodiscrivere editore) e Amir Issaa. Insieme parleremo della poesia contemporanea e delle sue declinazioni.

copertina del libro Vivo per questo di Amir Issaa

Lo stesso Amir, certamente noto ai lettori del sito per la sua carriera di rapper a metà tra la fondazione del Rome Zoo e l’impegno nel cinema quanto nel sociale, ha recentemente pubblicato “Vivo per questo” con Chiarelettere: un’autobiografia che parla di Torpignattara, graffiti e rap. Occasione dunque perfetta per avvicinarsi e conoscere meglio degli anni che sembrano ormai perduti e che nonostante questo sembrano saperci dire ancora molto, visto che il fascino che ancora oggi esercitano su molti fan del genere, anche giovanissimi.

locandina book pride Amir Issaa lacasadelrap.com