Coma_Cose

Esce oggi “Inverno Ticinese” l’EP dei Coma_Cose, concept EP che racchiude tre canzoni accomunate dalle stesse atmosfere. Tre brani e tre omonimi videoclip, pubblicati lo stesso giorno fuori da qualsiasi schema e strategia promozionale. Personalmente sono andato in fissa per il modo di giocare e usare le parole, a volte semplice ma sempre originale e musicale.

Di seguito vi riporto i video dei tre brani anche se Golgota live a casa Bertallot merita ma potete sempre andarvelo a cercare sul tubo.

Le tre canzoni parlano delle serate, delle chiacchiere fino all’alba, della vita di coppia, della malinconia e del fermarsi un secondo a riflettere. Sullo sfondo c’e’ sempre Milano, il “Ticinese” del titolo è quello di Porta Ticinese, via storica della città, dove Fausto Lama e California lavoravano come commessi e da cui è partito un po’ tutto. Inverno Ticinese nasce dalla voglia di raccontare il lato più intimo della band, quello che forse si era intravisto nel brano “Deserto” uscito in primavera. Coma_Cose sono due ragazzi del Giambellino, due come tanti sbarcati dalla provincia a Milano per cercare il loro posto nella città dove succedono le cose.

Già dai titoli dei brani è chiara la semantica dell’EP: basta spostare un accento e il significato delle parole assume tutto un altro senso. Rime, chiaroscuri, significati e significanti si rincorrono tra le produzioni dei Mamakass e il flow inconfondibile del duo. Coma_Cose pubblicano in esclusiva per la urban label milanese Asian Fake, già promotrice di artisti come Ketama126, Fuera e Pretty Solero.

Aspetto con ansia di poterli intervistare e fare una chiacchierata con California e Fausto, anche per chiedere a quest’ultimo che fine hanno fato i due suoi ex soci Carlo e Pacio…va beh di questo poi ne parleremo.