Testo di Una certa solitudine di Venerus.

Per ascoltare il testo di Una certa solitudine di Venerus o acquistare il disco Magia Musica uscito venerdì 19 febbraio clicca qui.

Ouh non sento più legami con il mondo
e non mi trovo più tra le strofe mi confondo..
Vorrei soltanto un altro momento
per sentirmi al sicuro senza alcun segreto
e senza sentire il peso di ogni mia decisione,
senza paura di uscire senza una destinazione..

Uuh, uuh

C’è una certa solitudine che mi prende manco fosse un’abitudine
un martello all’improvviso su un’incudine
come un pugno che distrugge pure un pugile..
Sangue dal naso come certe solitudini
mi fan sparire in un secondo come Houdini
ma senza trucco la magia è nell’essere umili
come quei tuoni un po’ in ritardo dopo i fulmini..
Mi sento gli occhi addosso e non capisco di chi sono
mentre brucio un’altra volta un’occasione per restare buono
e bevo solamente per sentirmi più vicino al mondo..
E colleziono scrupoli, per farne un fuoco e urlarci attorno come stupidi
correre in tondo ed evocare qualche spirito che sappia ancora forse come uscir di qua..

Uuh, uuh

Correlato:

  • Scopri le ultime uscite del rap italiano e internazionale cliccando qui.

L'articolo Venerus – Una certa solitudine (testo) proviene da Rapologia.it.