Il leggendario gruppo musicale inglese Asian Dub Foundation, sin dai primi anni 90 espressione delle istanze più progressiste della società inglese e sopratutto delle comunità immigrate, ha raggiunto un nuovo risultato storico all’inizio del 2021

Allo scoccare della mezzanotte che ha egnato l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea, il singolo “Comin’ Over Here” degli Asian Dub Foundation feat. Stewart Lee è numero uno sui canali nazionali di iTunes, Amazon e varie altre piattaforme digitali.
Non era mai successo nella storia inglese che un brano così politicamente schierato superasse i grandi della pop music!

E’ il risultato di una intelligente campagna di comunicazione indipendente. Tutto è nato dall’idea di coinvolgere il noto comico televisivo inglese Stewart Lee nell’ultimo album degli ADF: “Access Denied”, uscito a fine 2020 con l’etichetta X-Ray, è praticamente un concept album dedicato alla condizione degli strati sociali più svantaggiati della società inglese nell’era della Brexit: la sua copertina mostra un vecchio passaporto inglese della comunità europea fatto a pezzi, con il timbro “ACCESSO NEGATO” sulle foto tessera della band.

Il brano “Comin’ Over Here” prende in giro la retorica razzista di chi si lamenta che “vengono tutti qui”. L’attore Stewart Lee recita con la band, e va indietro nel tempo citando “i maledetti polacchi” di cui ci si lamentava 10 anni fa, i dannati pakistani di 40-45 anni fa… arrivando infine ai “maledetti anglosassoni” di oltre mille anni fa, che hanno creato le basi dell’intera cultura e linguaggio inglesi attuali. Il testo di Stewart Lee è basato su uno scketch in cui il comico riprende le parole di Paul Nuttall, leader del partito populista Ukip.

Il tutto su di un incendiario tessuto sonoro degli Asian Dub Foundation, anche loro figli di gente “coming over here”.

L’uscita del video a dicembre ha creato abbastanza rumore sui media inglesi, ed un articolo sul New Musical Express ha suscitato una prima reazione dei razzisti, che hanno iniziato a tempestare di dislike e commenti negativi il video su Youtube.
La contro-mobilitazione dei fans è stata però ancora più sorprendente, e da qui è nata l’idea di puntare alla clamorosa impresa di conquistare la vetta delle classifiche nazionali nel giorno della Brexit.

Previous post:
Orwell’s Animal Farm
Next Post: