Dal 16 ottobre 2020 è disponibile Milky Way, album degli XVI Religion (precedentemente conosciuti come 16 Barre)

L’immaginario dell’album è uno storytelling “galattico”. Milky Way è infatti ambientato in un universo abitato dalle forme di vita più disparate, ed è raccontato con il solito linguaggio oscuro, esoterico e trascendentale a cui la XVI Religion ci ha sempre abituato.

In questo immaginario, Milky Way è l’inserto musicale di una rivista intergalattica: “Cradle“. Il disco vede la figura di Bob Hillverm come speaker radiofonico intergalattico, che per tutta la tracklist funge da host e narratore.

XVI religion Benni JPK
In ordine: Woof, JPK, Benni e Jack Burton

La produzione è a cura di Jack Burton, affiancato in alcuni casi da Boulevard Pasteur, e le loro melodie si fondono perfettamente con l’atmosfera profonda e suggestiva del disco. Nel progetto, hanno collaborato anche Krin 183Mac MycKappa-OZeboh e Dj Tech sul piano musicale, e lo Studio Artax e Matteo Firpo sul piano grafico.

Il disco è interamente scritto da JPK (John Princekin) e Benni, che insieme a Jack Burton e Woof formano la XVI Religion.
È disponibile anche una versione speciale in cui al CD si affianca una copia della rivista intergalattica “Cradle”. Clicca qui per acquistarla!