L’ombra di Londra è il titolo del nuovo singolo di Mosè Cov, giovane rapper milanese di origini eritree. Gli ascoltatori più attenti ricorderanno alcune sue uscite davvero interessanti, ad esempio Esodo su una produzione di Lvnar. Questo nuovo singolo – prodotto dall’artista a quattro mani con Fulvio Ruffert – è invece un brano più introspettivo e personale, dalle tinte malinconiche e agrodolci, ma dal lieto fine. “L’ombra di Londra” diventa metafora della distanza e di come questa metta alla prova le relazioni: il concetto è perfettamente illustrato dal video di Mattia Biancardi, mentre l’iconica cover è firmata da Moab.

Previous post:
Claver Gold: l’intervista
Next Post: