Vaporum: Lockdown è un nuovo gioco di ruolo basato su griglie che ricorda molto da vicino Legend of Grimrock. Il titolo in questione è il diretto prequel di Vaporum, uscito nel 2017.

Il titolo è quindi nettamente un gioco di ruolo vecchia scuola, con grafiche tre dimensioni e tanti puzzle da risolvere. Fatboy Games proseguono sulla linea del titolo precedente con un’esperienza di gameplay solida e ben strutturata.

Il setting è quello di uno steampunk dalle tinte molto cupe che ricorda molto da vicino Rapture di Bioshock. La storia invece sembra presa leggermente da Half Life con un esperimento scientifico andato male che ha portato la razza umana a combattere contro robot, mostri di ogni genere e perfino demoni provenienti da altre dimensioni. Molte ispirazioni di livello quindi ma comunque con una personalità tutta propria.

Una feauture molto interessante di questo titolo è il cosiddetto Stop Time mode che blocca l’azione del giocatore e la realtà circostante fino a quando non si performa una mossa e quindi questo ci darà un approccio molto più ragionato rispetto a combattimenti tutti identici a testa bassa.

Potremo quindi scegliere le armi con cura e prevedere i comportamenti degli avversari e le loro possibili reazioni in modo da optare per l’azione di gioco migliore. Potremo anche trovare molti segreti in game così da migliorare il proprio party e le varie caratteristiche.

La componente narrativa è molto importante e in questo caso potremo scoprire tanti dettagli sulla Arx Vaporum e come si è arrivati al punto del sequel del 2017. Gli appassionati quindi potranno approfondire svariati argomenti. A rendere tutto molto ben approfondito e realistico è la recitazione delle voci dei personaggi a livello cinematografico.

Un gioco di ruolo onesto che propone un more of the same di quanto visto tre anni fa e quindi gli amanti del genere certamente possono stare tranquilli dato che il titolo li soddisferà a pieno.

Se poi amate le atmosfere steampunk dategli un’occhiata a prescindere.

Voto: 8