Da oggi è disponibile su Spotify (e sulle altre piattaforme) il “Frigobars” mixtape del rapper pavese Tusco, al quale abbiamo già dedicato spazio in passato su queste pagine.

>> clicca qui per ascoltare su Spotify << Il progetto Frigobars in realtà non nasce oggi, ma è attivo già dall'anno scorso, nel momento in cui Tusco decide di pubblicare sul suo profilo Instagram una serie di “video-episodi” della durata di circa 1 minuto, in pieno stile “Tusco” ovvero barre su barre farcite di incastri metrici che hanno caratterizzato il suo flow fin dagli inizi.

Gli episodi vengono pubblicati con frequenza più o meno costante, al fianco di Tusco in ogni puntata ci sono produttori diversi che forniscono tappeti sonori diversi, dalla trap moderna al classico boom bap. Su ogni beat Tusco si “diverte” ad adattarsi ma mantenendo intatto il suo stile.

Nel mixtape sono presenti tutti e 10 gli episodi pubblicati su Instagram, più due bonus track tra le quali è da segnalare la “FrigobART“, un eccezionale esercizio di stile in cui Tusco propone una strofa dove la maggior parte delle parole contiene al suo interno il termine “art“.

Non mancano gli ospiti, primo fra tutti Esa (col quale Tusco ha già collaborato in passato), poi Gentle T, Calice e Santiegaz. I produttori, come dicevamo, sono vari: Mandingo , Vacraw, Kansas, Triplex, Looppolo, Wza e Alsogood.

Se il rap che amate è quello fatto di barre senza ritornelli, di giochi di parole, di metrica ecc… allora questo è il mixtape che fa per voi.

Tusco