Si chiamerà Certified Lover Boy il nuovo album di Drake, stanotte è usicito il primo estratto: Laugh Now Cry Later insieme a Lil Durk.

Drake ha pubblicato Laugh Now Cry Later: il primo estratto del suo prossimo album che – come ha annunciato – si chiamerà Certified Lover Boy. Il brano ha la collaborazione di Lil Durk ed è stato accompagnato da un videoclip, girato nel quartiere generale di Nike in Oregon, con la presenza di alcun grandi nomi dello sport a stelle e strisce (il cestista Kevin Durante e i giocatori di football Odell Beckham Jr e Marshawn Lynch)

Mi scuserete se inizio a parlare di un brano con alcune considerazioni sul videoclip (questo come anche i precedenti legati ai pezzi di Dark Lane Demo Tapes), ma credo che sia il punto di partenza per capire la differenza tra Drake e il resto del mondo. Innanzitutto il prodotto, girato da Dave Myers, ha la qualità di un film dal punto di vista delle inquadrature, della fotografia, montaggio ecc. Secondo punto: Drake flexa i suoi beni materiali e le sue ricchezze come se ti guidasse a vedere le meraviglie di un parco giochi, senza indugiare troppo su esibizioni di collane o banconote. Terzo aspetto: l’ironia con cui riesce a smorzare i toni di brani tutt’altro che spensierati.

Marshawn Lynch’s cameo in Drake’s ‘Laugh Now Cry Later’ video ?? pic.twitter.com/KVSrUuLSIW

— Abdul Memon (@abdulamemon) August 14, 2020

Uno dei “capolavori commerciali” del video è, a mio parere, la ripetizione della parola “baby” guardando in camera come contenuto virale da Tik Tok. Altra chicca è la parte in cui Lynch sorprende Drake mentre sta piangendo: l’intenzione è quella di fare autoironia sulle “critiche”, spesso rivolte all’artista Ovo, di essere uno che si piange troppo addosso puntando spesso su testi che parlano di relazioni concluse e amori tormentati.

Il brano

Passando alla parte musicale, Laugh Now Cry Later è la prima collaborazione tra Drake e Lil Durk. La traccia, prodotta da Rogét ChahayedYung ExclusiveCardo G. Ry appartiene alla linea del rap-pop del Drake malinconico. Il brano è strutturato intorno al ritornello, di cui valuteremo l’efficacia nelle prossime settimane in base a quanto rimarrà appiccicato nelle nostre teste.

“Sometimes we laugh and sometimes we cry, but I guess you know now, baby
I took a half and she took the whole thing, slow down, baby
We took a trip, now we on your block and it’s like a ghost town, baby
Where do these n*ggas be at when they say they doin’ all this and all that?”

Sia Drake che Durk non perdono l’occasione di lanciare alcune frecciatine. Audrey si rivolge evidentemente a Pusha T nella prima strofa quando dice:

“Tired of beefin’ you bums, you can’t even pay me enough to react
Been wakin’ up in the crib and sometimes I don’t even know where I’m at
Please don’t play that n*gga songs in this party, I can’t even listen to that”

Il rapper di Chicago, riprende questi versi, rivolgendosi però evidentemente a Tekashi 6ix9ine:

“I’m in the trenches, relax
Can you not play that lil’ boy in the club? ‘Cause we do not listen to rats”

Drake, annunciando l’uscita del brano ha anche rivelato il nome del prossimo album, la cui uscita pare ormai prossima. Si chiamerà Certified Lover Boy e non sappiamo molto a riguardo. L’autore aveva detto che non sarebbe stato un prodotto enorme come quantità di brani, ma un progetto di 16-20 tracce massimo. Il resto che si conosce sono delle parti di alcuni brani (che non è detto facciano necessariamente parte di CLB) uscite attraverso leak e di cui, per questo motivo, non farò menzione.

Voi che aspettative avete sul nuovo album di Drake? Pensate possa essere simile per sonorità e atmosfere a Dark Lane Demo Tapes o qualcosa di completamente differente?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Laugh Now Cry Later off my next studio album CERTIFIED LOVER BOY ???? video link in bio

Un post condiviso da champagnepapi (@champagnepapi) in data:

L'articolo Drake pubblica il primo singolo del nuovo album che si chiamerà Certified Lover Boy proviene da Rapologia.it.