Testo di Si Cummatti de L’Elfo.

Per ascoltare il testo di Si Cummatti de L’Elfo o acquistare il brano clicca qui.

m’ammazzu cu sti cosi ca m’ammogghiu
iu non sugnu sulu sugnu sempri co me fogghiu
u itu do signuri che mi punta in tribunale
a coscienza è lodda e na ptemu puliziari
a notti non m’o cuccu haiu l’occhi comu i iatti
u pisu de pinseri fa cchiù dannu di nuattri
a chisti ca ci pari ca iu nesciu e m’addivettu
che mostri nda me testa ca si iocunu u librettu
iu parru comu manciu e mi manciu sti chistiani
vorrei avere il coraggio dei miei nonni cristiani
travagghiari ppi na vita senza sosta senza suli
luvarisi i capricci ppi na squattra di palluni
me mattri setti frati unu mossi nde me strati
me nonna mi diceva “tu e lo zio siete uguali”
rappo per i familiari sangue del mio sangue
ora puoi capire perchè mi sento importante

senza soddi e paura si cummatti
n’ammazzanu quattru voti e semu iatti
l’occhi russi spiritati comu e pazzi
e u cori nda stagnola vittima di st’intrallazzi
senza soddi e paura si cummatti
n’ammazzanu quattru voti e semu iatti
l’occhi russi spiritati comu e pazzi
e u cori nda stagnola vittima di st’intrallazzi

u sai quanti ni visti sturiari ppi mpezzi i catta
non è cca poi travagghi appoi e comu ammatti
chiddi senza soddi si spattunu cibo e vino
e tu cunti lamenti ma to pattri è chinu chinu
io sono solamente delle mani del destino
e tu sei un pò di tutti si sei come un accendino
ratimi na pinna ca scrivu cosi spaziali
cunta na simana e mi copiunu tutti pari
iu non manciu chiacchiri mancu a cannaluvali
a mia non m’a parari a mia non mi fanu riali
iu sugnu n’auttra razza sugnu n’auttra piazza
senza passamontagna rubo il cuore a sta ragazza
teniti i to cosi, teniti u spacchiamentu
ca ci spacca u culu e soddi sto topo d’appartamento
falla bella al sangue sta fetta di carne rossa
che la dieta di un campione ha bisogno di tanta forza

senza soddi e paura si cummatti
n’ammazzanu quattru voti e semu iatti
l’occhi russi spiritati comu e pazzi
e u cori nda stagnola vittima di st’intrallazzi
senza soddi e paura si cummatti
n’ammazzanu quattru voti e semu iatti
l’occhi russi spiritati comu e pazzi
e u cori nda stagnola vittima di st’intrallazzi
senza soddi e paura si cummatti
n’ammazzanu quattru voti e semu iatti
l’occhi russi spiritati comu e pazzi
e u cori nda stagnola vittima di st’intrallazzi
senza soddi e paura si cummatti
n’ammazzanu quattru voti e semu iatti
l’occhi russi spiritati comu e pazzi
e u cori nda stagnola vittima di st’intrallazzi

L'articolo L’Elfo – Si Cummatti (testo) proviene da Rapologia.it.