Dopo Made in Catania, L’Elfo rilascia Come Gesù, l’intro del suo nuovo album di prossima uscita per Polydor e Shut Up Records.

Qualche mese fa vi avevamo parlato di Made in Catania, il primo singolo ufficiale del nuovo album de L’Elfo che – da quel che traspare dai profili social dell’artista – dovrebbe esser rilasciato a breve. In quella traccia il rapper siciliano raccontava delle sue radici, che lo hanno portato ad avere il background e l’attitudine di cui oggi si vanta: l’Elfo infatti non ha mai nascosto l’influenza che ha avuto su di lui la sua città natale, citata anche nel super featuring dato a Vacca nell’album Don Vacca Corleone:

Come posso dimenticare la città natale che mi ha reso grosso?”

Questa volta è però il turno del brano Come Gesù, che già dal titolo lascia intendere lo spessore della traccia de L’Elfo. Prima dell’ascolto credevo che i paragoni col sacro fossero messi da parte a favore di un accostamento più auto-celebrativo, ma così non è stato. Il rapper non esagera nell’accomunarsi alla figura di Cristo, ma la usa per tracciare un proprio profilo psicologico ed artistico lungo due minuti, pieni di barre intense e viscerali.

Funkyman crea un tappeto aggressivo e coinvolgente, ma ci pensa la metrica dell’artista a costruire il quadro completo della traccia: sicuramente una delle release più forti di questa prima parte del 2020, che ci auguriamo possa ricevere le giuste lodi.

Insieme al brano è stata rilasciato anche il video, diretto dalle sapienti mani di Fabrizio Conte ed ambientato a San Berillo Vecchio, quartiere di Catania, nel quale sono stati coinvolti dei residenti del posto per l’occasione. Il video punta a tirar fuori l’anima del pezzo come lo stesso Elfo ha affermato, avendo trasportato una croce di legno vera e propria durante le riprese, a petto nudo ed in pieno inverno.

A questo punto, non ci resta che aspettare con grande interesse il suo nuovo album, che sembra prometterci una qualità superiore agli standard attuali. State connessi per ulteriori news.

L'articolo Come Gesù è l’intro del nuovo album de L’Elfo proviene da Rapologia.it.