Che Achille abbia fatto parlare di se è cosa ben nota, viste le sue incredibili esibizioni al settantesimo Festival di Sanremo, ma oggi è emersa una grande notizia. Il rapper veronese è diventato a tutti gli effetti Chief Creative Director di Elektra Records/Warner Music Italy. Per chi non lo sapesse si tratta della stessa etichetta che ha pubblicato progetti firmati AC/DC, Queen, The Doors e più recentemente Panic! At the Disco, Tones and I, twenty one pilots e Christina Perri. Ci si aspetta dunque che i prossimi lavori di Achille Lauro verranno pubblicati come Elektra Records/Warner Music Italy, avete colto la discrepanza? Ciò sta causando un certo trambusto perchè infatti Lauro è a tutti gli effetti un artista in esclusiva con Sony Music , cosa che la stessa Sony ha tenuto a precisare inviando una comunicazione a svariate redazioni affermando che

Con riferimento al comunicato fatto circolare in data odierna relativo alla nomina dell’artista Achille Lauro a “Chief Creative Director di Elektra Records / Warner Music Italy”. Si precisa che l’artista Achille Lauro ha in essere un contratto di esclusiva con Sony Music per ogni sua pubblicazione discografica.

Ad ogni modo Achille Lauro è più che contento di questo suo nuovo incarico ed ha dichiarato:

Sono entusiasta di iniziare come nuovo Chief Creative per Elektra Records/Warner Music Italy, l’etichetta di superstar come Jim Morrison, i Doors, i Queen e gli AC / DC. Trovo somiglianze tra la nascita di questa etichetta e i miei primi passi nel settore discografico. Come i fondatori della Elektra Records, ho investito i miei pochi risparmi nella produzione dei miei album. Anche quella “k” che nel nome è stata aggiunta per l’etichetta a quello del personaggio della mitologia greca, torna nella mia nuova agenzia MK3, il cui nome si ispira alle tre “k” greche che indicano fulmini e saette (keravnoús kai keravnoús).

E Marco Alboni di Warner Music Italy ha aggiunto:

Achille Lauro è un artista atipico nel panorama italiano. La sua creatività e tutta la sua produzione artistica si riferiscono ad un modello nuovo nel settore della musica. Fin dai nostri primissimi incontri abbiamo capito che il nucleo della nostra partnership sarebbe andato nella direzione dello sviluppo di nuovi progetti insieme sotto l’imprint Elektra Records per Warner Music Italy. 

Resta solo da capire come le due Label abbiano intenzione di dividersi questo imperdibile artista.