Gnente è il titolo del singolo di Sandro Sù, disponibile su youTube dallo scorso 21 gennaio. Glory Hole ancora una volta sforna un progetto molto particolare ed unico. Insieme a 4tuna, presenta un progetto che fa da apripista al prossimo album di Sandro Sù, sesto album del rapper di Termoli dal titolo Rodney Mullen; un vero e proprio omaggio al padrino dello skateboarding, una disciplina che è sinonimo di tenacia ed evoluzione. Dunque questa crescita che vedremo nell’album viene introdotta la pubblico con la traccia Gnente, termine dialettale per “niente”. Dietro questo brano si nasconde un concetto, o per meglio dire un flusso di coscienza, che rimbalza agli opposti tra il tutto e il niente. Il singolo vanta la partecipazione di DJ Fakser degli Alien Army che si occupa dei cut ad inizio e fine canzone, mentre il video del brano è diretto, montato e post prodotto dallo stesso Sandro Sù.

L’universo quieto delle acque del mare rompe il rumore della città e lo trasforma in ipnotico silenzio esteso oltre i confini degli occhi. L’effetto è quello di un proiettile di una Carabina di precisione sparato da un chilometro e mezzo. Dopo il colpo non resta che raccogliere i cocci sotto forma di immagini accavallate che raccontano tutto e niente.