Drunken Masters, brano dei DSA Commando contenuto nell’album Sputo del 2015, rivive in una una nuova versione grazie alla band The Old Skull. La formazione metal romana, composta da Luca Martino (batteria), Francesco Persia (chitarra), Emanuele Calvelli (basso), Alex Merola (chitarra) e DJ Snifta ha offerto un tappeto di ritmiche e chitarre distorte, dove si alternano le rime degli MC Krin183MacMyc e HellPacso e con degli scratch e cura di DJ Sunday.  Il brano anticipa un album, di cui l’uscita è prevista per il 24 gennaio, dove convergono per la prima i più rappresentativi nomi della scena Hip-Hop italiana degli ultimi vent’anni in un contesto metal/hardcore.