Il solito recap targato Uncle Murda è arrivato: Rap Up 2019 ci racconta un anno in modo particolare tutte le vicende avvenute in questi mesi.

Ancora una volta Uncle Murda ha deciso di non risparmiarsi e di non risparmiare nessuno. E’ ormai diventato appuntamento fisso il suo recap di fine anno, il Rap Up, che questa volta punta i riflettori su un intenso 2019. Un’idea originale, che ha visto il primo episodio nel 2014 e che rappresenta ormai una costante: Murda ce l’ha proprio con tutti, rapper, cantanti, personaggi che vi orbitano attorno e via dicendo, e non si fa alcun problema a renderlo esplicito nelle rime.

In Rap Up 2019 non potevano mancare quindi i temi più caldi che ci hanno travolto in questi mesi. Il pezzo si apre subito con un accusa alla cantante r&b K.Michelle, la quale di recente si è complimentata con 6ix9ine per lo sconto di pena ottenuto nel suo lungo e tortuoso processo. Sappiamo bene come Uncle Murda abbia un rapporto conflittuale con il sistema giudiziario statunitense, figuriamoci con chi oggi è noto per cantare più in un aula di tribunale piuttosto che sopra un palco.

Crudi ma pieni di dolore invece, i versi dedicati al defunto Nipsey Hussle:

“Vorrei che avessero ucciso Tekashi invece che Nipsey, era come l’unione tra Tupac e Malcom X”

Ma non è finita qui. Non poteva esimersi dalle sue provocazioni Kanye West, fuori con il chiaccheratissimo Jesus is King prima, e Jesus is Born poi insieme al Sunday Service. Murda accusa Kanye di aver sfruttato l’argomento religioso per promuovere il suo disco, descrivendola come una mossa dettata dalla disperazione e da una situazione economica che lo ha visto vicino alla bancarotta. Pesanti anche le barre in cui gli ricorda di aver rinnegato una delle pietre miliari della carriera della sua carriera, Jesus is Walks.

Infine, tra le molteplici citazioni, vogliamo farne emergere una che riassume tutti i feelings del pezzo. Su Lil Reese, giovane artista che a seguito di un incidente ha leggermente danneggiato le sue corde vocali: “Sono contento si sia ripreso, ma almeno per quest’anno non saremo costretti ad ascoltare la sua m***a“.

Di seguito lo streaming di Rap Up 2019 di Uncle Murda: buon ascolto!

L'articolo Uncle Murda riassume l’anno appena trascorso in Rap Up 2019 proviene da Rapologia.it.