La scorsa notte è andata in onda l’ultima edizione dei BET Hip-Hop Awards: J. Cole e Travis Scott tra i vincitori.

Il Cobb Energy Performing Arts Centre di Atlanta ha ospitato la quattordicesima edizione dei BET Hip-Hop Awards. Lo show – attraverso diciotto categorie – premia quelle che sono le eccellenze della musica rap, dando spazio a nuove e vecchie leve.

Tra le vittorie più significative di quest’anno troviamo Travis Scott, il quale ha trionfato in Album of the Year e Video Director of the Year. Altrettanti premi sono stati vinti da Lil Nas X, che con la sua Old Town Road si è aggiudicato Best Collabo e Single of the Year.

Trionfo assoluto per J. Cole, al quale i BET Hip-Hop Awards hanno assegnato la statuetta per Lyricist of the Year, Best Featured Verse per a lot con 21 Savage ed Impact Track per Middle Child. Anche la newbie Megan Thee Stallion si è aggiudicata vari premi, ossia Best Mixtape per Fever e Best Live Performer.

DJ Khaled ha vinto nella categoria Producer of the Year, Nipsey Hussle in MVP of the Year, mentre Hustler of the Year e Best New Artist sono andati – rispettivamente – a Jay-Z e DaBaby.

Lil Kim si è aggiudicata l’I Am Hip-Hop Award, mentre due cypher hanno arricchito lo show.

Come ogni anno, i BET Hip-Hop Awards hanno assegnato un premio speciale: l’I Am Hip-Hop Award. Questa edizione ha visto trionfare Lil Kim, la terza femcee a ricevere questo riconoscimento dopo le Salt-N-Pepa (2010) e MC Lyte (2013).

La rapper ha avuto l’opportunità di esibirsi insieme ai Junior M.A.F.I.A con alcuni vecchi successi nonché con alcuni estratti dal suo nuovo album, 9, in uscita questo venerdì. Nel discorso, Kim ha omaggiato Biggie e ringraziato i BET per aver riconosciuto il suo ruolo di trendsetter ed icona del rap.

Nel corso della serata si sono susseguite varie esibizioni: Chance The Rapper, Rick Ross, Rapsody ed Anderson Paak. sono solo alcuni degli artisti che hanno infiammato il palco con il loro materiale.

Diversi rapper hanno poi messo in mostra le loro abilità con due cypher: il primo (Contemporary Cypher) ha visto succedersi Kash Doll, Iman Shumpert, King Los, Travis Thompson e IDK; il secondo (Digital Cypher) Young Devyn, Bandhunta Izzy, Jazz Anderson e Dae Jones.

Potete recuperare tutte quante le performance dal canale Youtube dei BET cliccando proprio QUI: buona visione!

L'articolo BET Hip-Hop Awards 2019: vincitori ed esibizioni proviene da Rapologia.it.