Testo di Mango di Willie Peyote.

Per ascoltare il testo di Mango di Willie Peyote clicca qui.

C’è chi morirebbe per le proprie idee
C’è chi ucciderebbe per le proprie idee
Lo so, sembra?sottile
Sì?ma non lo?è
Cosa fai per gli altri e?cosa fai per te?

Sono troppo vecchio per certe stronzate
E in fondo sono solo un rapper, c*zzo vi aspettate?
Ad ogni pezzo salvo il mondo, il pezzo dell’estate
Fanc*lo, vi tengono in vita per finir le rate
Ma come cazzo state?
E da che parte state?
Non ve lo chiedo più: presto televotate, oggi ballo in TV
Se la memoria è corta, è un lungo deja-vu
Ma se la storia torna finite a testa in giù
E chi parla per primo, se vuoi l’oro fai lo zecchino
Sti tormentoni li scrive un bambino
Io con le barre trasformo acqua in vino
I pezzi che scrivo son come i goldoni
Perchè questa musica serve a scopare
Ma conosco oltre dieci parole
In mezzo a sti babbi sembro intellettuale
In mezzo a sti zarri sembro Che Guevara se provo ad espormi
Finisce che perdi dei soldi
Finisce che perdi gli ascolti
Finisce che poi questi stronzi visto il silenzio si sentono forti
Visto il consenso se chiudono i porti
Chiudono bocche se provi ad opporti

Per questo è giorni che faccio fatica a svegliarmi
Io a volte faccio fatica a spiegarmi
Faccio fatica a svegliarmi
Faccio fatica a spiegarmi
Che poi tutto andrà per il meglio
Però non ci credo sul serio
Faccio fatica a svegliarmi
Faccio fatica a spiegarmi
Che poi tutto andrà per il meglio

I Cani hanno inventato l’indie
Quindi ora tutti lo fanno da cani
Però si svegliasse Battisti vi ucciderebbe con le proprie mani
Col vezzo di fare gli artisti, perdona la mia ignoranza
Anche per voi aspiranti influencer c’è il reddito di cittadinanza?
Dimmi tu quando è abbastanza
Dipende da quanto guadagni
Per avere un decimo scarso dei follow del cane di Chiara Ferragni
Ho visto che certi compagni troppo annoiati nei loro salotti
Purtroppo non si sono accorti di cosa succede sotto ai loro occhi
Troppo impegnati, gli eventi, le cene
Gli manca visione d’insieme
Capisco lo sforzo ragazzi ma serve qualcosa più forte di un meme
Più forte di un disco, di una petizione
Di andare da Fazio a fare il santone
Serve rischiare e sporcarsi le mani
Se oggi non basta rifarlo domani poi dopodomani e così all’infinito
Anche se cambiano faccia o vestito
Anche se cambiano nome al partito
È la stessa merda e la merda fa schifo
E chi non lo dice fa schifo altrettanto
Si vede, vi stanno addestrando a farvi da parte
Il problema è ben altro
Va bene però fino a quando?

C’è chi morirebbe per le proprie idee
C’è chi ucciderebbe per le proprie idee
Lo so, sembra sottile
Sì, ma non lo è
Cosa fai per gli altri e cosa fai per te?

Io mi sento responsabile di ciò che scrivo
E non vi devo niente in cambio più di ciò che scrivo
Non voglio fare il divo però sputo finché campo
Finché morirò sul palco chiedendo scusa come Mango

L'articolo Willie Peyote – Mango (testo) proviene da Rapologia.it.