Leggi il Testo Elisir Tedua. “Elisir” è una canzone di Tedua prodotta da Chris Nolan. Elisir Lyrics

Di seguito lo streaming e il testo del nuovo singolo di Tedua.

Por la calle La noche Y la vida loca Vi stavamo giusto aspettando Guess who’s back?

Tedua, Chris

Ted, per me il beat è una bitch Che mi slaccia la zip e si abbassa gli slip Flow freschezza, per la giovinezza versa l’elisir Entro nella tana con la pesa che non tara Ti dà un deca in amicizia Che l’ha presa dalla Spagna e se la mena se è primizia Mai non le dirò chi sono veramente (no) Tu lo sai che un bro mi conosce da sempre (for life) Mi sentono in radio poi pensano che sono un genio, fra’ (lo sai) Se fai lo squalo con Mario ti sbrana l’acquario di Genova (Tedua) Ok, baby, non chiedermi mai Dei problemi al venerdì night Vuoi da bere, non so dopo se conviene Metti che ti dirò quel che penso E non ti ho detto fino a stasera

Vieni e balla con il poeta, Dan-Tedua

Centomila sto Patek di migliore (di mi-, di mi-) Cento amici nel privé, no in prigione Quanto è figa la tua friend di colore (Quanto? Quanto?) I nemici della fam ne han timore So già poi che non dormirò Vieni via con noi, ti do il civico E chiedi di Asterix al citofono Ogni para non può fottermi

Finché il DJ suona devi muoverti

Ho preso lo scheletro nell’armadio e l’ho dato in pasto ai cani Tolgo il lenzuolo dei miei fantasmi Ryan o Tedua puoi nominarmi Sul trono di spade fumo e vedo i draghi Step dopo step, sono in top ten Dietro di me non so chi c’è, dopodiché (la musica non la fanno i numeri) Guarda fra’ la mia promo sopra di un cartellone Non mi cambierà mai la fama, il cash o le donne (mai) Primo, guido di fretta e sono già in testa al giro (vai) Scrivo, chi mi contesta è intestardito Tu con me ci perdi, ammettilo Fuggo dagli agenti, metti il NOS Questo quanto parla, è peggio della bamba Scusa se è un asciugo, spegni il phone Il tuo tic è di contar soldi Ma ricordati dei tornaconti che non compri mai

Certi valori o li hai o non sai poi come porti (Tedua)

Centomila sto Patek di migliore (di mi-, di mi-) Cento amici nel privé, no in prigione Quanto è figa la tua friend di colore (quanto? Quanto?) I nemici della fam ne han timore So già poi che non dormirò Vieni via con noi, ti do il civico E chiedi di Asterix al citofono Ogni para non può fottermi

Finché il DJ suona devi muoverti

Testo Elisir Tedua

Seguici su INSTAGRAM - FACEBOOK