Leggi il Testo Pazzo di te Mecna. “Pazzo di te” è una canzone di Mecna prodotta da Sick Luke. Pazzo di Te Lyrics

Testo Pazzo di te Mecna Sick Luke

Non voglio difendermi Io che ho imparato a dimenticare Ricordi quando ero pazzo di te? Adesso invece mi prendi male

Sick Luke, Sick Luke

Come stai? Con chi sei? Non so più se mi manchi, ah-ah, yeh È passato quel treno e non credo ripassi Ma non volevi stare più con me (con me) Io che ho asciugato le tue lacrime (lacrime) Che hanno il sapore di chi non si pente Cercando scuse tra le frasi

E l’imbarazzo di chi scappa sempre

Sono stato ingenuo, ma È passato il peggio Io che non ti credo più

So che non

Non voglio difendermi Io che ho imparato a dimenticare Ricordi quando ero pazzo di te? Adesso invece mi prendi male Non voglio difendermi Io che ho imparato a dimenticare E anche ora che sto alla larga da te Ti puoi provare anche a vendicare Ti puoi vendicare, oh Non puoi più vendicarti

Ora che sto alla larga da te

Non siamo noi che ci spogliamo con gli occhi O non ce ne siamo accorti Stesi sopra materassi fatti di ricordi Coi respiri corti Cerchiamo le cose normali come fossero in molti Ad accontentarsi di quello che mostri Fumatene un’altra e dopo spegnimela addosso Sulla guancia o sul mio sorriso da stronzo Tanto sai che brucia uguale A questo punto fammi male il doppio Così almeno in qualche modo di te mi ricordo Mando un messaggio a tarda notte con lo sguardo stupido Regalo sogni e poi li duplico Hai gettato il cuore mio a pezzi nell’umido Ti passo accanto e scoppietti come col pluriball

Macchie solo col luminol, fatto, ma sembro lucido

Non voglio difendermi Io che ho imparato a dimenticare Ricordi quando ero pazzo di te?

Adesso invece mi prendi male

Non voglio difendermi Io che ho imparato a dimenticare Ricordi quando ero pazzo di te? Adesso invece mi prendi male Non voglio difendermi Io che ho imparato a dimenticare E anche ora che sto alla larga da te Ti puoi provare anche a vendicare

Ti puoi vendicare, oh

(Non puoi più vendicarti Ora che sto alla larga da te) Sono stato ingenuo, ma (Non ho più sedici anni) È passato il peggio Tu che non mi credi più (Sto anche meglio anche se non si sei)

C’hai provato, sai, meglio di me

Testo Pazzo di te Mecna

Seguici su INSTAGRAM - FACEBOOK